Cosa vedere a Marrakech (II)

Cosa vedere a Marrakech

Sommario

Cosa vedere a Marrakech

Marrakech è una destinazione turistica che ha molto da offrire. Ha un’infinità di luoghi da visitare e quindi vi proponiamo questa seconda parte su cosa si può fare e cosa si può fare in città. visitare Marrakech.

Ricordate che il modo migliore per allocare il vostro tempo quando viaggiate è pianificare bene ciò che volete vedere, il tipo di visite che volete fare e pianificare per giorni e destinazioni. Seguendolo, sarete in grado di farcela e di vedere tutto ciò che desiderate.

Prodotti da viaggio in Galizia

Palacio Badí

Il Palazzo Badi fu costruito alla fine del XVI secolo e, anche se in origine era molto più spettacolare e dopo i saccheggi è diventato un po’ più modesto, vale ancora la pena di visitarlo per ammirare punti come l’ampio cortile, il laghetto e, naturalmente, salire in cima per godere della fantastica vista che offre sulla città. Marrakech. È visitabile dal lunedì alla domenica dalle 8:00 alle 17:00.

Jardines de Menara

Successivamente troviamo i cosiddettiJardines de Menara. Sono molto vicini ai Monti dell’Atlante, un luogo perfetto per godersi il tramonto.

C’è un bellissimo laghetto artificiale che irriga i frutteti e gli uliveti della zona, così come il Padiglione Menara, che ha una bellissima piramide verde. E’ visitabile dal lunedì alla domenica dalle 8.00 alle 17.00.

Bagno rilassante in un hammam

Bagno rilassante in un hammam

La possibilità di vivere un’esperienza unica come fare un bagno rilassante in un hamman non si può trascurare. hammam.

Questi bagni hanno origine dalle terme romane. È importante informarsi sulle condizioni dei servizi igienici, perché in quelli più popolari è necessario portarsi l’occorrente, sapone, asciugamano, ecc. Pertanto, se siete in visita turistica, optate per quelli che offrono questi prodotti e non preoccupatevi.

RIADS

Naturalmente, Marrakech è nota anche per i suoi riad. Si tratta di piccoli palazzi moreschi con un bellissimo cortile interno, che di solito sono stati riportati a nuova vita come hotel.

Questi luoghi offrono piccoli piaceri come godersi il suono della fontana, la bellezza e il profumo delle piante, la vista sulla Medina di Marrakech, ecc.

E se non soggiornate in uno di essi, potete sempre scegliere di pranzare o cenare in uno di essi. Dar Cherifa e la Casa Tiskiwin si distinguono in questo senso.

Mellah

L’antico quartiere ebraico di Marrakech è noto come Mellah. È un quartiere del XVI secolo dove si possono ancora vedere alcune sinagoghe, come la Sinagoga Al Azama. Qui ci sono mercati delle pulci con capi e prezzi molto interessanti.

El Zoco

Il souk si trova nel cuore della Medina ed è raggiungibile dal lato nord di Piazza Jamaa el Fna.. Qui si può trovare tutto ciò che si può immaginare: dalle tipiche lanterne di metallo, ai babouches, alle djellabas, alle spezie.

Altri punti di interesse sono il souk dei tappeti, noto come souk Tillis, e il souk specializzato in calderoni, noto come souk Es-Seffarine.