LE RÍAS BAIXAS, LA LANZADA, LA TOJA, COMBARRO, O GROVE

ARTÍCULO SOBRE LAS RÍAS BAIXAS , LA LANZADA , LA TOJA , COMBARRO , O GROVE

Indice

CONOSCERE LE RÍAS BAIXAS, IL PARADISO DEL VINO E DEI FRUTTI DI MARE GALIGIANO

Le Rías Baixas galiziane Sono una destinazione turistica sempre più popolare in Spagna, nota per i suoi incredibili paesaggi costieri, la gastronomia e la cultura. Situata sulla costa atlantica della regione della Galizia, questa zona ha un gran numero di attrazioni turistiche, dalle spiagge di sabbia bianca ai pittoreschi villaggi di pescatori che vale sicuramente la pena esplorare.

prodotti di Galicia travels

O Grove, la città del pesce della Galizia

Uno dei luoghi più importanti delle Rías Baixas è O Grove, una località situata su una penisola alla foce dell’estuario dell’Arousa, uno dei quattro grandi estuari che compongono le Rías Baixas.

Conosciuta per le sue spiagge, come la famosa spiaggia La Lanzada, O Grove è anche un luogo perfetto per gustare la cucina locale, in particolare frutti di mare e pesce fresco, infatti è famosa per il suo Festival Internazionale del Pesce che si tiene ogni anno. Senza dimenticare che il paese è completamente circondato da zattere, la cui visita è vivamente consigliata per conoscere l’allevamento di mitili e ostriche.

L’isola della Toja

L’isola di Toja è un’altra meta turistica molto popolare conosciuta in tutta la Spagna e uno dei centri nevralgici delle Rías Baixas. Epicentro del termalismo, questa piccola isola è il luogo ideale per rilassarsi e godersi la bellezza naturale dell’estuario.

Possiede il più antico casinò ininterrotto della Spagna, inaugurato nel 1978, e la sua fama iniziò alla fine del XIX secolo quando membri della famiglia reale, aristocratici e uomini d’affari iniziarono a visitarlo.

Tutto infatti fu dovuto all’impulso di un nobile di Pontevedra, il Marchese di Riestra. che fu uno dei grandi mecenati di La Toja. Con la sua intermediazione, infatti, nel 1907 venne costruito il ponte che collega l’isola con O Grove.

Un’altra delle sue attrazioni oltre alle terme e al casinò è il magnifico campo da golf di cui dispone l’isola, con buche di grande complessità e molto apprezzato dagli amanti di questo sport. Da segnalare anche la famosa Cappella delle Conchiglie, completamente ricoperta di conchiglie e la cui origine risale al Medioevo, anche se il suo aspetto attuale risale al XX secolo.

Combarro el pueblo de los hórreos

Controllo la città degli hórreos

Combarro è un’altra affascinante cittadina delle Rías Baixas, nota per le sue tradizionali case in pietra e il porto peschereccio risalente al XII secolo. La città è il luogo perfetto per esplorare la cultura locale e gustare la cucina galiziana in uno dei suoi numerosi ristoranti. È anche possibile praticare attività acquatiche come kayak e windsurf nelle acque calme dell’estuario circostante.

Questa bellissima cittadina appartenente a Poyo è nota per le sue strade acciottolate, le tradizionali case in pietra e le sue decine di granai.

I visitatori di Combarro possono esplorare le stradine del centro storico, con le sue case in pietra e piccoli negozi.

Il porto di Combarro, centro della vita locale, è molto attivo, i pescatori locali escono ogni giorno per pescare frutti di mare freschi e pesci che possono essere degustati nei ristoranti del paese.

Inoltre Combarro è conosciuto, come abbiamo detto prima, per i suoi granai, edifici in legno o pietra che venivano utilizzati per immagazzinare il grano.

Questi granai Sono una caratteristica distintiva dell’architettura galiziana e sono sparsi in tutta la città, molti concentrati attorno al centro storico. Infatti, i granai più impressionanti di Combarro si trovano sul lungomare, da dove i visitatori possono godere di una vista spettacolare sull’estuario di Pontevedra.

In breve, Combarro, noto per la sua bella architettura e tradizioni. I visitatori possono apprezzare la cultura e la cucina locale, nonché esplorare le bellezze naturali della costa galiziana.

Combarro è un’affascinante cittadina che rappresenta l’essenza della Galizia rurale e tradizionale, ed è una destinazione ideale per chi cerca un’esperienza autentica e unica in Spagna.

Santa María de la Lanzada e le invasioni vichinghe

Un altro luogo da non perdere è la Cappella Lanzada, un monumento religioso risalente al XII secolo, situato su una piccola penisola della costa molto vicino a O Grove.. La cappella è nota per la sua imponente architettura romanica, è molto ben conservata e senza aggiunte di altri periodi, ed è luogo di pellegrinaggio per molti turisti e gente del posto che visitano la famosa Virgen de la Lanzada, nota per favorire la fertilità.

Allo stesso tempo, la chiesa è circondata dai resti della fortezza di Lanzada e della sua torre che serviva a proteggere la costa dagli attacchi vichinghi. E questi cosiddetti Lordemanes nelle fonti spagnole medievali attaccarono il Regno di Galizia in numerose occasioni, come nell’844 e nell’859 con l’obiettivo di entrare nella città di Santiago de Compostela. Per loro la Galizia era infatti Jakobsland in riferimento alla sede di Compostela. Nella zona si conservano anche resti dell’età del bronzo e un emporio fenicio.

Dalla penisola si può godere di una vista spettacolare su tutta la costa e sulla spiaggia di Lanzada.

In conclusione, le Rías Baixas sono una destinazione ideale per coloro che desiderano godersi le bellezze naturali della costa atlantica della Galizia ed esplorare la cultura e la gastronomia locale. O Grove, Isla de la Toja, Combarro e la Cappella di Lanzada sono solo alcuni dei tanti luoghi interessanti che si possono trovare in questa zona della provincia di Pontevedra.

Infatti oggi raggiungere tutte queste località è possibile grazie a gite ed escursioni organizzate. Agenzie come Galicia Travels infatti propongono tour come questo nel modo più semplice e sicuro per chiunque voglia esplorare questo magico pezzo di Galizia.