I paesi più belli della Galizia

Paesi da visitare in Galizia

Sommario

I paesi più belli della Galizia: 20 paesi da visitare in Galizia

La Galizia, la comunità autonoma situata nel nord della Spagna, è conosciuta per i suoi deliziosi frutti di mare, le Rias Baixas e Altas, le aspre scogliere e la vicinanza dell’Oceano Atlantico che influenza tutti i settori della vita del popolo galiziano: dal clima alla loro principale occupazione. Inoltre, tutti i turisti hanno sentito il nome di Santiago de Compostela, la meta del famoso percorso di pellegrinaggio, o Finisterre– la mitica fine del mondo.

Tuttavia, la Galizia è molto più di questo. Potremmo dire che gli innumerevoli villaggi sono quelli che riflettono veramente il carattere delle loro terre. Ecco perché oggi vi presentiamo qualcosa di essenziale da vedere in Galizia: i paesi più belli della Galizia. I villaggi sono di tutti i tipi: dalle piccole parrocchie, passando per i villaggi di pescatori fino alle città con qualche migliaio di abitanti. La cosa importante è che hanno un tratto comune, hanno tutti un fascino irresistibile.

Vi diamo la lista dei paesi più belli della Galizia, divisi secondo le loro province. In questo modo ti aiutiamo ad organizzare più facilmente le tue vacanze in Galizia. Non sarà possibile visitarli tutti in un solo viaggio. Allora ci dispiace, dovrai tornare più spesso. Ma in tutta onestà, non pensiamo che vi dispiacerà.

OURENSE

  • Allariz– si dice che sia stata la residenza di Alfonso X il Saggio. Il monastero di Santa Clara, fondato per la moglie del re, si trova lì. Il villaggio ha angoli con il fascino del passato, templi preromanici, romanici e gotici, i ponti Vilanova e Frieira.
  • Ribadavia– i suoi bei vicoli con architettura medievale sono ottimi per godersi un bicchiere di vino locale. In seguito, non dimenticate di fare una passeggiata nel vecchio quartiere ebraico.
  • Puxedo– un villaggio di Ourense che grazie ai suoi abitanti ha recuperato il suo antico fascino. Vi si trovano gli hórreos o vecchi e bei mulini, ma in realtà Puxedo si distingue per qualcos’altro: i suoi murales. Stupefacenti murales con persone comuni hanno trasformato brutti muri di cemento in opere d’arte.
I paesi più belli della Galizia

PONTEVEDRA

  • Combarro– situato sulla riva dell’estuario di Pontevedra, Rías Baixas, è un bel villaggio con architettura tradizionale galiziana. Hórreos – granai di pietra appoggiati su colonne per conservare il raccolto e cruceiros – monumenti religiosi a forma di croce. A Combarro si mangiano anche deliziosi frutti di mare e pesce.
  • Cambados– noto per il suo vino Albariño, la cui storia si scopre nel Museo Etnografico del Vino. Consigliamo anche di guardare il tramonto dalla torre di San Sadurniño, visitare le rovine della chiesa di Santa Mariña e la spiaggia di A Lanzada. Il villaggio è un Sito Storico-Artistico con monumenti come la chiesa di San Benito, l’Alameda de la Calzada, la Rúa Real, il cimitero e le rovine di Santa María de Dozo.
  • Tui– una città con un invidiabile centro storico, situata sulle rive del fiume Miño. Ha una cattedrale romanica, chiese di San Telmo e San Francisco, convento di Santo Domingo. Il Parco Naturale del Monte Aloia si trova anche a pochi chilometri. Tui è anche l’inizio del Cammino Portoghese di Santiago.
  • Agolada– lì troverete i pendagli. Si tratta di edifici del XVIII secolo, in ottimo stato di conservazione, che venivano utilizzati per organizzare fiere commerciali (una delle fiere più importanti della Galizia si svolgeva nel villaggio).
  • Baiona– villaggio medievale con un impressionante recinto fortificato – Fortezza di Monterreal con lunghe mura e tre torri a picco sul mare. È il primo porto dove entrò la caravella ‘Pinta’ dopo la scoperta dell’America nel 1493, quindi è il primo luogo dove si è conosciuta la scoperta del nuovo continente.
  • Carril– parrocchia di Vilagarcía de Arousa in Rías Baixas. Il posto perfetto per disconnettersi, rilassarsi e provare le vongole.

A CORUÑA

  • Ponte Maceira – una delle tappe del Camino de Santiago. Ha affascinanti edifici medievali e si trova a 15 minuti di auto da Santiago de Compostela.
  • Betanzos– strade medievali, bar di tapas, una volta all’anno vi si organizza un concorso per la migliore frittata.
  • Padrón– una meravigliosa cittadina da vedere a Coruña, situata vicino al fiume Ulla.. Si distingue per essere il luogo di nascita di Camilo José Cela.
  • Muros– case di pietra, belle spiagge. Una tappa essenziale sulla strada per Capo Fisterra. Dichiarato sito storico-artistico con un affascinante porto di pesca. Ha anche un bellissimo ambiente naturale della Ría de Muros e Noia.
  • Muxía– Santuario della Virgen de la Barca, secondo la leggenda, le gigantesche pietre con proprietà magiche che lo circondano sono i resti della barca di pietra in cui la Vergine venne a Muxía per dare incoraggiamento all’apostolo Santiago. Indipendentemente dalla veridicità della leggenda, bisogna ammettere una cosa: il tramonto contemplato dal santuario di Muxía è una meraviglia.
  • Fisterra– situato sulla Costa da Morte. Luogo del chilometro zero del Cammino di Santiago. So che è già stato detto molto su questo posto, ma a parte il famoso promontorio e il faro, il villaggio stesso merita una visita.

LUGO

  • A Fonsagrada – villaggio non molto turistico, meraviglioso per sfuggire alla folla e gustare i frutti di mare.
  • Mondoñedo- villaggio con una bella architettura medievale, ha una bella cattedrale conosciuta come la cattedrale inginocchiata (a causa della sua bassa altezza). È una cattedrale-basilica dell’Assunzione, un bel tempio in cui si fondono gli stili romanico, barocco e gotico. Vicino al villaggio si trova la spiaggia di Las Catedrales.
  • O Cebreiro – l’unico villaggio dove si sono conservate le pallozas, tipiche abitazioni galiziane pre-romane. Inoltre, il Camino de Santiago passa da qui (infatti è l’ingresso alla Galizia per i pellegrini).
  • Viveiro (un altro dei paesi più belli della Galizia) – situato accanto alla spiaggia di Covas. Nel quartiere storico non bisogna perdere la Puerta de Carlos V, il convento di San Francisco, la Plaza Mayor, la chiesa di Santa María del Campo e il Convento de Concepcionistas, tra gli altri monumenti.
  • Monforte de Lemos – situato nel centro della Ribeira Sacra, ha monumenti come il monastero di Los Escolapios, la Torre del Homenaje, la scuola di Nuestra Señora de la Antigua, il Ponte Vecchio e il monastero di San Vicente del Pino. Inoltre, è molto vicino all’impressionante Parco Naturale Cañón del Sil.

Villages de charme en Galice : 20 VILLAGES à VOIR EN GALICE