Piatti tipici da provare sul Cammino

PIATTI TIPICI DA PROVARE SUL CAMMINO

Sommario

Piatti tipici da provare sul Cammino

Avete intenzione di fare il Cammino di Santiago e non sapete qual è la gastronomia tipica che potete gustare lungo il percorso? Qui vi presentiamo i più importanti che non potete perdere.

Prodotti di Galicia Travels

Oltre a sapere quali sono i migliori piatti che si possono gustare durante il Cammino di Santiago, è importante tenere presente che è consigliabile farlo quando si è già fatto il percorso della giornata per evitare di sentirsi appesantiti e muoversi al ritmo previsto.

Bacalao al Pil Pil

Persone che fanno il Cammino del Nord e si parte dai Paesi Baschi, non si può perdere l’occasione di provare il bacalao al pil pil (merluzzo in salsa pil pil). È un piatto a base di baccalà, olio d’oliva, aglio e peperoncino dal sapore molto caratteristico.

Zuppa d'aglio

Per chi sceglie di seguire il Cammino Francese, da Castiglia e León si possono gustare, tra gli altri, piatti come la zuppa d’aglio. Gli ingredienti sono leggeri, il che rende questo piatto perfetto da gustare in qualsiasi momento. È un piatto a base di brodo, pane, uova in camicia, paprica, aglio, olio d’oliva e alloro.

Il polpo alla Feira della Galizia

Migas extremeñas

Chi percorre il Cammino lungo il cosiddetto Cammino d’Argento passa per l’Estremadura e a questo punto è indispensabile assaggiare le sue famose migas (briciole di pane fritte). Conosciuto anche come migas del pastor, questo piatto si prepara con pane raffermo, salsiccia chorizo e uova.

Stufato di Lebaniego

Chi percorre il cosiddetto Camino Lebaniego potrà assaggiare il famoso stufato di Lebaniego. È un piatto tipico della Cantabria a base di ceci, patate e cavolo. Questi ingredienti sono accompagnati da altri prodotti a base di carne di maiale come chorizo, pancetta e sanguinaccio.

Fabada asturiana

La fabada asturiana è a base di fagioli di faba, oltre a una serie di salsicce come il chorizo e il sanguinaccio. Senza dubbio, è un ottimo piatto se volete recuperare le energie per affrontare al meglio la prossima tappa del Cammino di Santiago.

Polpo a feira

Naturalmente, una delle ricette più squisite quando si è in Galizia e che non si può perdere l’occasione di provare è il cosiddetto Pulpo a Feira.

Si tratta di una ricetta in cui il polpo viene tagliata a fette di circa un centimetro e viene generalmente offerta su un piatto di legno cosparso di paprika, sale grosso e olio d’oliva.

Di solito sono accompagnati dai cosiddetti “cachelos”, cioè pezzi di patata bollita con sale, paprika e olio.

Se fate il percorso, ricordate che potete andare a provarlo a Melide, uno dei luoghi più tradizionali per farlo. È proprio in questo punto che si incontrano i pellegrini provenienti dal Cammino francese e dal Camino Primitivo e di solito prendono questa ricetta qui prima di raggiungere Santiago de Compostela

Capesante

Le capesante sono un piatto delizioso da provare una volta arrivati a Santiago de Compostela. È, senza dubbio, uno dei prodotti più emblematici della gastronomia galiziana e può essere la ricompensa finale quando si raggiunge il Camino. Queste capesante vengono servite nella loro conchiglia con cipolla fritta, pangrattato e gratinate al forno.

In conclusione

Come avete letto in precedenza, il cibo del nord della Spagna non ha nulla da invidiare agi altri piatti tipici del resto del paese, questo ci fa dedurre che da ogni parte tu vada mangerai sempre bene.
Speriamo che l’articolo ti sia piaciuto, in tal caso ti invitiamo noi del team Galicia Travels a leggere di più sul nostro blog.