Villaggi costieri della Galizia che non dovresti perderti (prima parte).

villaggi costieri della Galizia

riassunto

Introduzione ai villaggi costieri della Galizia

Stai organizzando una fuga in Galizia? Di seguito vi presentiamo una selezione di villaggi costieri della Galizia da non perdere.

prodotti di Galicia travels

Moaña

Moaña è senza dubbio uno dei comuni più importanti delle Rías Baixas, a Pontevedra.

Si tratta di un luogo che ha spiagge uniche come la spiaggia di Videira, quella di Niño do Corvo, quella di A Borna o quella di Canabal.

Come se non bastasse, è un luogo in cui vale la pena visitare anche il Chan de Arquiña, un monumento megalitico e la chiesa di San Martiño del XVIII secolo.

Inoltre, gli amanti del golf devono sapere che questo luogo ha diverse zone in cui praticarlo.

Mugardos

Mugardos è un altro villaggio costiero della Galizia che vale la pena visitare.

Si trova a Coruña e, senza dubbio, poter percorrere il suo lungomare o andare al castello di La Palma, un fortino del XVI secolo sono esperienze da vivere.

Naturalmente, una volta lì vale la pena godere della vista offerta dal Mirador de A Bailadora, a più di 260 metri sul livello del mare.

Da non perdere anche una visita alla spiaggia di Bestarruza.

Carnota

Carnota gode di una bella spiaggia lunga sette chilometri e non troppo affollata.

Offre un bel posto ed è un luogo in cui risalta l‘Horreo di Carnota che fu costruito nel XVIII secolo (tra 1768 e 1783) e che, inoltre, ha l’onore di essere il più grande del mondo con oltre 34 metri di lunghezza.

A Guarda

A Guarda è un comune che si trova al confine con il Portogallo.

Questo comune marinaro ha edifici simbolici come la Chiesa di Santa Maria da Guarda e un Museo del mare per gli amanti della vela.

Per i più curiosi qui si può godere l’asta di pesce e frutti di mare al mercato.

Un paesino della costa galiziana

Baiona

Baiona è una località pontevedrese che vanta paesaggi unici grazie alle sue spiagge e agli oltre tre chilometri di mura, con tre torri, che costituiscono quella che è conosciuta come la Fortezza di Monterreal.

Se andate fino a questo punto, potrete visitare la Madonna della Roccia e Capo Silleiro.

Cambados

Cambados è considerata la capitale dell’Albariño ed è senza dubbio un luogo perfetto se si cerca di godere della migliore gastronomia e dei più bei villaggi costieri della Galizia.

In questo paese vale la pena visitare il suo centro storico, andare fino a piazza Fefiñáns, visitare le rovine della chiesa di Santa Mariña Dozo.

Tutto questo, senza dimenticare di visitare la passeggiata in riva al mare, raggiungendo ciò che resta della torre di San Sadurniño.

O Grove

Un’altra zona che vale la pena visitare è quella di O Grove, un comune con una delle offerte di pesce e frutti di mare più estese.

Di fronte a questa posizione si trova, inoltre, la Isla de la Toja e molto vicino anche a calette cristalline e spiagge come la Lanzada.

Finisterre

Finisterre è una villa marinara che si trova sulla Costa da Morte, essendo uno dei posti migliori al mondo per godersi un grande tramonto.

Si distingue anche per essere il punto in cui termina il percorso millenario del Cammino di Santiago.

A questo punto si può visitare la Chiesa di Nuestra Señora de las Arenas, così come il centro storico della zona e il Castello di San Carlos che oggi ospita il Museo della Pesca.

Naturalmente, è un luogo unico per godere del miglior polpo e dei frutti di mare.

conclusione

Questi sono solo alcuni dei molti villaggi costieri della Galizia che si possono visitare in Galizia, tutti con il loro carattere e fascino.